Posted by Tiziana Cantoni
Tiziana Cantoni
Ovvero io, che raccolgo, approfondisco ed elaboro quello che sento, leggo, sperimento e lo trasformo in post, ...
User is currently offline
on Friday, 20 April 2012
in senonCINAsci

Rep Off, WOFE o J.V. ? No grazie, meglio il Management in Trust

Iniziare un’attività in Cina oggi non è una decisione facile da prendere, soprattutto per le piccole medie imprese che stanno patendo la crisi in Europa e che temono, a ragione, un investimento considerevole dagli esiti incerti.

Quello che frena gli imprenditori con i quali abbiamo parlato, oltre la classica paura di fallire accentuata dal fatto di dover operare su un terreno sconosciuto, sono le incertezze relative ai tempi di "effettività", il cosiddetto "time to market” cioè il tempo che passa dal momento in cui si decide di entrare in Cina al momento in cui si è operativi.

Ma vediamo in dettaglio i vari passi necessari per la costituzione di un’azienda in Cina.

La prima cosa che un imprenditore, che intende iniziare un business in Cina, pensa di fare è la seguente: registrare l’azienda scegliendo un’entità legale, che in base alle caratteristiche della propria attività, potrebbe essere una WOFE, una JV, una FIP o un Rep Off (per ulteriori dettagli vi invito a rileggere il vecchio post: Come fare business in Cina: le domande più frequenti).

Registrare l’azienda è solo l’inzio, successivamente si devono cercare gli uffici, assumere il personale, organizzare la struttura. Iniziare le operazioni e cioè cercare i distributori, importare i prodotti, venderli.

Tenendo conto i vari aspetti burocratici per la registrazione dell’azienda e i tempi necessari per la costituizione di una struttura funzionante, parliamo di un periodo che, se non incontra ostacoli, richiede almeno alcuni mesi. Sempre che si abbiano le idee chiare e già si sappia quale struttura dare alla propria azienda in Cina.

Ma.

I Rep Off hanno la caratteristica di essere poco costosi e di richiedere poco tempo e meno burocrazia per essere costituiti, ma, data la limitata operatività che permettono, sono sempre meno utilizzati, soprattutto dai nostri clienti che, essendo attivi nei settori tecnici, hanno bisogno di meno marketing e ricerche di mercato e molta operatività.

Le WOFE sono l’ideale per le multinazionali o in generale per le aziende con grande disponibilità liquida, in grado di investire una discreta somma di denaro e in grado di assorbire eventuali ritardi di ritorno dell’investimento. Inoltre se oggi è più facile e meno costoso aprire una WOFE, non ci si deve però dimenticare dei tempi e dei costi necessari per chiudere una WOFE nel caso in cui le cose non vadano bene.

Le JV/Accquisizioni dopo molti tentativi andati male e relativi fallimenti, oggi vengono evitate e caldamente sconsigliate (leggere in proposito il vecchio post: Iniziare la produzione in Cina e non perdere il Know How).

E poi abbiamo le FIP, che però essendo di recente costituzione sono ancora in una fase che definirei “sperimentale” con il conseguente rischio che il governo cambi le regole in corsa.

Ma non sono solo questi i dubbi: se l’imprenditore vuole investire in Cina, ma non conosce il Paese, non sa ancora se il prodotto che vuole vendere in Cina avrà un mercato oppure no e non ha le risorse di tempo e di denaro per investire in ricerche di mercato, gli conviene iniziare subito registrando l’azienda?

Forse no.

Tenuto conto di tutti questi fattori critici, PTL Group ha individuato un’altra soluzione che permette di limitare costi e rischi e riduce considerevolmento i tempi di "effettività": il Management in trust.

In che cosa consiste il Management in trust?

Management in Trust è un nuovo modello di business che permette di essere operativi in Cina senza registrare l'azienda. In Italiano lo possiamo tradurre con “Management in fiducia”. Avere la piena operatività significa poter assumere personale, esportare i propri prodotti e venderli per non avendo un'entità legale in Cina, ma utilizzando una terza parte che avendo già una struttura organizzata e soprattutto avendo un'entità legale in Cina, può operare al vostro posto. Insomma una terza parte che funge da partner senza in realtà esserlo, perchè non possiede le vostre attività, non divide gli utili e non entra nel merito delle vostre decisioni.

E un modello che si basa sulla fiducia reciproca perché la terza parte maneggerà i vostri beni, ma non solo: nella transizione dai vostri magazzini a quelli del cliente, i vostri prodotti apparterrano temporaneamente a questa terza parte.

PTL Group ha perfezionato questo modello di business portandolo a massimi livelli di efficienza e professionalità.

I vantaggi del Management in trust

Abbatte i tempi di ingresso nel mercato permettendo di essere operativi da subito, azzerando i tempi di registrazione dell’azienda e i tempi di costituzione degli uffici (verranno usati gli spazi di PTL Group). Inoltre gli esperti di PTL Group si occuperanno dell’assunzione del personale (organizzeranno il recruitment, ma sarete voi a prendere la decisione finale di chi assumenre).

Abbatte costi e rischi legate alle operazioni poiché con questo modello di buisiness avrete immediatamente a disposizione i magazzini di PTL Group ( Shanghai, Guanzhou e Pechino) per importare i vostri prodotti, inoltre PTL Group vi assisterà nelle varie procedure di sdoganamento.

Limita il rischio legato all’investimento poiché questo modello vi permette di procedere al finanziamento della vostra attività con i tempi adatti al vostro business: l’investimento iniziale è minimo e poi in base alle vendite e al successo delle vostre attività potrete portare operazioni e investimenti ad un livello successivo.

Offre un pacchetto di servizi integrati completo in quanto PTL Group vi può assistere nell’espletamento delle varie funzioni finanziarie, oltre che a fornirvi servizi di marketing e HR.

Insomma questa è secondo noi la soluzione ideale per le piccole e medie imprese che vogliono tentare l’avventura cinese, ma non si possono permettere i tempi di ritorno sull’investimento che si possono permettere le grandi aziende.

Tags: Untagged

Comments

Administrator
Administrator
Administrator has not set their biography yet
User is currently offline
Administrator Saturday, 26 May 2012

Buongiorno Tiziana, saremmo interessati ad approfondire il tema Management in Trust.
Attualmente siamo a Shanghai e vorremmo parlare di persona con un consulente PTL,
le sarebbe possibile indicarci la persona più adatta ed i suoi riferimenti telefonici
ed e-mail per poter anticipare una bozza di business plan? Parliamo inglese ed italiano.
Grazie in anticipo, cordialità. Michielotto A. http://www.icydrink-iceglass.com

Leave your comment

Guest
Guest Thursday, 20 September 2018