Posted by Tiziana Cantoni
Tiziana Cantoni
Ovvero io, che raccolgo, approfondisco ed elaboro quello che sento, leggo, sperimento e lo trasformo in post, ...
User is currently offline
on Monday, 10 December 2012
in senonCINAsci

La Cina in uno scatto

 

Mi piace questa fotografia.

Non l’ho scattata io, ma il mio amico Massimo quando un paio di anni fa venne a trovarmi a Shanghai.

Mi piace questa fotografia perchè è la Cina. Almeno quella che vedo io, con le sue contraddizioni e le sue meraviglie quotidiane, che amo e che odio,  che mi fa ridere e arrabbiare; La Cina dei marchi di lusso, testimoni di una ricchezza che noi non immaginiamo , ma anche dei  falsi e della scarsa qualità. La Cina delle opportunità e delle speranze deluse. 

Ma il protagonista della foto è lui. L’uomo di cui tanto si parla, l’uno di quel quasi miliardo di Cinesi che di tanta ricchezza vede tutto e afferra nulla. So, perché lo vedo,  che l’uomo riesce a mettere in tavola il pasto quotidiano  per lui e la sua famiglia, so che ha un tetto sotto il quale dormire e so che deve lavorare  duro ogni giorno dell’anno per vivere. Eppure sorride, a noi stranieri un po’ sciocchi  che, zompettando  su e giú dalle nostre macchine con autista,  lo fotografiamo.  E qui vedo la Cina umile, che non invidia, che non si rassegna  e che ancora sorride. Dignitata nella povertà dal lavoro,  e quando si lamenta, lo fa silenziosamente.

Sono convinta che se la Cina ce la farà  a raggiungere i suoi traguardi sarà grazie a lui. Come dicevo questa foto non l’ho scattata io, ma il mio amico Massimo Ghetti. Per ringraziarlo vi invito a visitare il suo blog Ghetti in subbuglio di cui vi lascio il link

Tags: Untagged

Comments

No comments made yet. Be the first to submit a comment

Leave your comment

Guest
Guest Friday, 23 June 2017